On è uno dei partner beneficiari di LIFE FOR SILVER COAST.

Il progetto pilota, finanziato dalla Commissione Europea con il programma LIFE 16, punta a sperimentare un sistema di mobilità integrata ed elettrica a Isola del Giglio, Monte Argentario ed Orbetello.

Il piano, con un costo stimato di oltre 5 milioni di euro, si basa sull’utilizzo di veicoli ad impatto zero che renderanno comodamente accessibili, specialmente per i turisti, aree non servite dai mezzi pubblici.

Nuovi battelli si occuperanno di trasportare gli utenti via mare e all’interno della laguna. Saranno inoltre a disposizione degli utenti city car, scooter elettrici e e-Bikes. Per la fruizione dei mezzi sarà a disposizione degli utenti il prototipo ElectricHub 360, un’innovativa stazione di bike sharing dotata di pannelli fotovoltaici che racchiuderà nel suo cilindro i mezzi a pedalata assistita, proteggendoli dalle intemperie e dagli atti vandalici.
Gli elementi comunicheranno tra loro attraverso una piattaforma di infomobilità, un luogo virtuale che fornirà informazioni ai gestori e agli utenti. L’intero sistema di mobilità intermodale, inoltre, sarà dotato di una rete di sensori fissi e mobili per la raccolta di dati ambientali utile a valutare lo stato di salute del territorio e i miglioramenti apportati.

Life for Silver Coast, grazie ai consigli e alle proposte di tecnici e utenti, sarà pienamente operativo nei primi mesi del 2020.

Oltre ai comuni coinvolti, il progetto vedrà la partecipazione di aziende come Enel X, Green Action, Newave Italia, Primordial, UNeed.IT, On e di enti e centri di ricerca attivi nel campo trasporti e della mobilità, come l’Università di Firenze e il Polo Mobilità Sostenibile (POMOS) del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Elettronica e Telecomunicazioni (DIET) della “Sapienza” Università di Roma, coordinatore del progetto.

Per maggiori info collegati al sito ufficiale